We use cookies to give you the best experience. By using our site, you accept the use of cookies.
You can read more in our privacy policy.
OK

Il gigante italiano delle lampade Nemo è una delle principali aziende di lampade al mondo. Fondata a Milano nel 1993, Nemo rappresenta un nome che è sempre stato influente, contribuendo a ispirare il design italiano. Nemo si è quasi sempre lasciato trasportare dall'innovazione, ed è anche uno dei motivi del loro grande successo. La collezione delle lampade rivoluzionarie proviene da molti dei più grandi designer che hanno portato in giro per il mondo, come Carlo Forcolini, Jehs + Laub, Mario Barbaglia, Javier Mariscal e molti altri.

Lo showroom Flagship di Nemo, aperto nel 2014 a Milano. Il messaggio del flagship store è quello di far entrare le persone e scoprire la luce e la loro ricerca dentro la luce in modo dinamico. Non solo, cercano di aprire la strada alla collezione principale, che rappresenterà Nemo e farà parte dei loro design senza tempo che li seguiranno per il resto della vita di Nemo.

Trova più ispirazione qui http://nemolighting.com

Lampade popolari di Nemo

Con lampade come La Roche, Am1n e Dove, si può vedere il lavoro estremamente professionale e la norma estrema che Nemo sta affrontando. Come dice il designer e creatore di molte lampade Nemo, Le Corbusier, "La funzione dei nostri occhi è vedere le forme nella luce". Con queste parole intende dire che tutte le forme e le sculture non varrebbero nulla senza l'illuminazione.

Tuttavia, Le Corbusier riesce non solo ad illuminare, ma anche ad essere la scultura stessa. Con le sue creazioni Escargot e Borne Béton, riesci davvero a vedere l'estetica e le idee dietro il talentuoso designer. La serie di lampade Borne Béton è una lampada completamente unica che solo un uomo del suo calibro può far funzionare. La lampada è disponibile sia come lampada da lampada da tavolo da esterno.
 

I più grandi designer di Nemo

Nemo ha attratto alcuni dei più grandi designer del mondo. Tra gli altri, Mario Barbaglia, che ha disegnato alcuni dei prodotti più orgogliosi di Nemo, come Anita, la classica lampada da tavolo Dove, l' l'applique norma e il famoso sistema Bridge. L'idea alla base di Bridge è quella di collegare una lampada ingestibile a un cavo, che le conferisce un aspetto leggero e volante.

Con molti più designer alle spalle, come Le Corbusier, sono sempre stati in prima linea nel mercato e, con il loro pensiero innovativo e la ricerca dell'innovazione, si sono quasi già assicurati un futuro di altrettanto successo.

La grande storia di Nemo

La storia di Nemo ha radici dal 1993 ed è stata creata da Franco Cassina, CEO e ideatore di Cassina SpA, e Carlo Forcolini. Entrambi avevano bisogno di un progetto, con l'innovazione come fattore principale e da qui sono partiti con lampade che hanno ispirato l'intero mercato italiano. Sono stati rapidamente riconosciuti nel resto del mondo e oggi nemo ha assunto un ruolo guida nel settore delle lampade.

Famosi designer aprono subito gli occhi sulle grandi potenzialità di Nemo e già nel 1998 acquisiscono l'azienda di lampade Italiana Luce. Vale a dire, Nemo ama cercare il nuovo, in quanto non pone limiti o regole, ma semplicemente crea infinite possibilità di idee.
Nemo è oggi di proprietà di Federico Palazzari e ha gli stessi valori e punti di vista che si possono vedere in tutte le sue collezioni uniche e bellissime.